Siamo in Loc. Venella - Terontola (AR)
Chiamaci: 0575.67380
Spedizioni in tutto il mondo

Mammillaria sonorensis f. variegata

Il nome di questa specie deriva dallo stato messicano di Sonora, in cui è rilevata un’alta presenza della cactacea, abituata a vivere lungo pendii rocciosi di alta montagna. La forma variegata di questa cactacea presenta le tipiche zone più chiare nei punti esatti in cui è assente la clorofilla: tali caratteristiche non saranno mai uguali da una pianta all’altra, pertanto ogni esemplare risulterà assolutamente unico e, per questo motivo, fortemente ricercato dai collezionisti. Si tratta di una piacevole pianta dal fusto globoso, leggermente depresso all’apice che non supera 8 cm di diametro. E’ munita di tubercoli conici e molto sporgenti, tra i quali è spesso presente un’abbondante lanugine bianca, in forte contrasto cromatico con il bel verde smeraldo opaco dell’epidermide. Da areole tondeggianti, piuttosto lanosse solamente in fase di crescita, fuoriescono spine radiali aghiformi color crema, disposte a raggiera, e spine centrali più lunghe e robuste rivolte verso l’esterno, che assumono una tonalità rossastra e tendono ad allungarsi ancora di più all’apice del cactus. L’aspetto perfettamente simmetrico e grazioso di M. sonorensis viene accentuato in primavera con lo sbocciare di una meravigliosa corolla floreale fucsia caratterizzata da venature più scure sulla linea mediana dei petali.