Siamo in Loc. Venella - Terontola (AR)
Chiamaci: 0575.67380
Spedizioni in tutto il mondo

Lenopetalum (Succulente)

Lenopetalum

Parliamo di un genere tanto particolare quanto poco conosciuto, la cui origine non è naturale bensì è ottenuto in vivaio dall’unione tra due generi diversi: entrambi facenti parte della famiglia delle Crassulacee, Lenopetalum, come mostra lo stesso nome composto, deriva da Lenophyllum e Graptopetalum, che assieme danno vita ad un esemplare che associa le caratteristiche di entrambi i genitori per ottenere un qualcosa di assolutamente unico! Perfetta per portare un tocco di eleganza nei vostri ambienti, Lenopetalum rappresenta una rarità che non può di certo mancare nelle collezioni dei veri intenditori. Si tratta di un genere di succulente piuttosto delicate e dalle dimensioni ridotte ma, se saprete prendervene cura, il fascino dei suoi colori accattivanti e la lucentezza delle sue foglie sapranno lasciarvi a bocca aperta! Ecco alcuni consigli per la sua coltivazione: Necessita di molta luce durante tutte le stagioni, evitando tuttavia i raggi diretti del sole soprattutto nelle ore più calde della giornata, poiché rischierebbero di provocare scottature sulle foglie. E' preferibile tenerla a temperature miti e soprattutto mai inferiori a 8°C, per tale motivo si consiglia di posizionarla in luoghi riparati durante l’inverno. Annaffiare moderatamente, solo quando il terreno è completamente asciutto. E' sufficiente una volta a settimana in primavera e estate e sospendere del tutto in inverno. E' ottimale un terreno fortemente drenante, onde evitare marciumi, per esempio formato da un miscuglio tra torba e pomice in modo che non ristagni l'acqua. Non necessita di frequenti concimazioni, sarà sufficiente diluire concime con l'acqua delle annaffiature una volta all'anno.