Siamo in Loc. Venella - Terontola (AR)
Chiamaci: 0575.67380
Spedizioni in tutto il mondo

Pelecyphora

Pelecyphora aselliformis Acquista Pelecyphora aselliformis
A partire da 6.00€
Pelecyphora pseudopectinata Acquista Pelecyphora pseudopectinata
A partire da 10.00€
Pelecyphora strobiliformis Acquista Pelecyphora strobiliformis
A partire da 11.70€
Pelecyphora Valdeziana Acquista Pelecyphora Valdeziana
A partire da 7.00€
Pelecyphora

Il nome di questa peculiare pianta deriva dal greco e letteralmente significa “cuscinetti ad ascia”, in riferimento alla forma dei suoi tubercoli piatti facilmente riconoscibile. E’ un genere che comprende solamente due specie, considerate addirittura piante sacre tra i nativi americani; sono entrambe caratterizzate da corpi globosi e lunghe areole munite di microscopiche spine morbide ed appiattite lungo il fusto, candide e pettinate tanto da conferire al cactus un aspetto davvero unico! Presenta una crescita abbastanza lenta ma, grazie alle sue radici estremamente robuste, risulta di facile coltivazione: un connubio perfetto tra la necessità di poche cure e l’originalità dell’aspetto! La Pelecyphora non è particolarmente difficile da coltivare ma ha una crescita molto lenta. Si consiglia di metterla in una zona ben ventilata, al sole, e fare molta attenzione con le annaffiature. Ecco riportati di seguito alcuni semplici consigli per la sua corretta cura e coltivazione: Richiede di essere esposta a molta luce durante tutte le stagioni e posta in luoghi piuttosto arieggiati. E' preferibile tenerla a temperature miti e soprattutto mai inferiori a 8°C, per tale motivo si consiglia di posizionarla in luoghi riparati durante l’inverno. Va annaffiata con moderazione, solo quando il terreno è completamente asciutto. E' sufficiente una volta a settimana in primavera e estate, con una riduzione a cadenza mensile in autunno. Sospendere del tutto le irrigazioni in inverno. E' ottimale un terreno adatto per cactacee, meglio ancora se ulteriormente misto a pomice o lapillo. Non necessitano di frequenti concimazioni, sarà sufficiente diluire del concime con l'acqua delle annaffiature una volta all'anno.