Siamo in Loc. Venella - Terontola (AR)
Chiamaci: 0575.67380
Spedizioni in tutto il mondo

Coleocephalocereus

Coleocephalocereus

Coleocephalocereus è un genere di Cactaceae originarie del sud America, diffuse soprattutto in Brasile. Il suo nome deriva dal greco e letteralmente significa “testa guaina”, in riferimento al cefalio che sviluppa all’apice quando è maturo, ovvero una “testa” sferica lanosa da cui sbocciano grandi fiori notturni. Altro riferimento nel nome è il termine cereus, che indica il suo portamento tipicamente colonnare; in natura, può superare i due metri di altezza con il suo andamento scandito da profonde costolature e fitte spine robuste, che nel complesso contribuiscono a conferirgli un aspetto estremamente solenne e al tempo stesso molto ornamentale. A differenza di altri cactus che presentano il cefalio, il Coleocephalocereus continua la sua lenta crescita anche dopo che quest’ultimo si è presentano, per generare un effetto veramente scenografico, in cui la vistosa lanugine apicale contrasta piacevolmente con il verde della pianta! Il periodo di fioritura di Coleocephalocereus è l'estate: durante questa stagione, formano bellissimi fiori, lunghi fino a 10 cm, bianchi, rossi o rosa. La coltivazione di Coleocephalocereus non è difficile, ma ricordatevi che le sue origini Sudamericane lo rendono sensibile alle temperature fredde: cercate di non esporlo mai a meno di 15°C, privilegiando una postazione riparata, calda e molto luminosa. In estate gradisce il pieno sole e situazioni piuttosto areate, annaffiatelo ogni volta che il suolo risulta ben asciutto al tatto, e' sufficiente una volta a settimana in primavera e estate, una riduzione a cadenza bimestrale in autunno e in inverno. Il terriccio ideale è molto drenante, un mix di torba e pomice aiuta a drenare l’acqua in eccesso e prevenire i marciumi, volendo puo’ essere arricchito di lapillo e perlite. Come tutte le piante grasse anche Coleocephalocereus non necessitano di frequenti concimazioni, sarà sufficiente diluire concime con l'acqua delle annaffiature una volta all'anno.