Siamo in Loc. Venella - Terontola (AR)
Chiamaci: 0575.67380
Spedizioni in tutto il mondo

Astrophytum myriostigma f. monstruosa

14.00€

incl. 1.27€ (10%) IVA

Art. 51588
Disponibili: 0

Size:
Vaso: 5,5 cm.
Famiglia:
Cactaceae
Origine:
Cultivar
Pagamenti sicuri


Condividi

Descrizione:

Cactacea di forma globosa originaria del Messico, l’Astrophytum è una pianta di facile coltivazione, nota soprattutto per le sue varianti più stravaganti create in serra. Tali deformazioni sarebbero dovute a mutazioni genetiche casuali e squilibri ormonali; tra di esse abbiamo la replicazione innaturale dei germogli, diramazioni insolite, formazioni di noduli e altre modifiche. Le varietà mostruose sono tendenzialmente più delicate rispetto alle crestate, tuttavia proprio per questi tratti unici ed esclusivi sono tra le più ricercate dagli appassionati.

Info Spedizione:

Costo spedizione in Italia € 10.00 (isole € 13.00).
Spedizione gratuita per ordini superiori a € 90,00.
Abbiamo bisogno di 2-3 giorni lavorativi per preparare al meglio le tue piante. Appena avremo spedito, riceverai una email con i dati per seguire la spedizione. I tempi di consegna con il corriere espresso sono di 24/48 ore, per le isole è previsto un giorno in più.
Scopri di più...

Cura della pianta:

Richiede esposizione a pieno sole, necessita di molta luce durante tutte le stagioni. Quando le piante sono ancora molto giovani, è consigliabile proteggerle dai raggi diretti nelle ore più calde della giornata.

E' preferibile tenerla a temperature miti e soprattutto mai inferiori a 4°C, per tale motivo si consiglia di posizionarla in luoghi riparati durante l’inverno.

Annaffiare moderatamente, solo quando il terreno è completamente asciutto. E' sufficiente una volta ogni due settimane in primavera e estate, una riduzione a cadenza mensile in autunno e sospendere del tutto in inverno.

E' ottimale un substrato ben drenante e ricco di minerali, ad esempio un terreno adatto per cactacee, cui si può aggiungere della pomice.

Non necessitano di frequenti concimazioni, sarà sufficiente diluire concime con l'acqua delle annaffiature una volta all'anno.